Telefonare gratis con le chiamate vocali di WhatsApp

Chiamate vocali WhatsApp

Da molti anni la telefonia Voip ha rivoluzionato il modo di comunicare e di telefonare, applicazioni come Skype e Viber sono note a tutti per la semplicità, l’affidabilità e soprattutto per la possibilità di comunicare gratuitamente con amici e parenti che vivono anche all’altro capo del mondo. La maggiore limitazione alla diffuzione di queste applicazioni alternative alla telefonia tradizionale è stata, senza dubbio, il doversi mettere davanti al PC e concordare con l’interlocutore un orario per chiamarsi. Forse, proprio per questo motivo, le compagnie telefoniche non sembrano essersi allarmate più di tanto per questa tecnologia che, in fin dei conti, non ha sottratto utenza ai servizi di telefonia tradizionale.

Da qualche mese però è entrato in scena WhatsApp, la nota applicazione di messagistica per smartphone, che ha attivato le chiamate vocali sfruttando la tecnologia Voip e la connessione internet dello smartphone. La qualità delle comunicazioni è più che soddisfacente anche se si nota qualche lieve ritardo nella trasmissione che può risultare più accentuato se la connessione non è ottimale. La telefonata non ha costi se non quelli legati all’utilizzo della connessione ad internet. A dire il vero esistevano già altre App che fornivano lo stesso servizio (Viber, LINE, Hangouts, WeChat e Telegram) ma la grandissima diffusione di WhatsApp rende semplicissimo mettersi in contatto con altri utenti utilizzando una chiamata vocale mentre si è connessi alla rete WiFi di casa o dell’ufficio oppure quando è attiva una connessione dati 3G/LTE in mobilità.

Ma quanto traffico dati consuma una chiamata vocale? Il piano dati da 2Gb sarà sufficiente? Per rispondere a queste domande non c’è altro da fare che un semplice test: utilizzando una qualsiasi App per il monitoraggio del traffico sarà facilissimo verificare i megabyte consumati al termine di una chiamata vocale. In base ad alcuni test che girano in rete, pare che un minuto di telefonata consumi circa 0,6 Mb, dunque un’ora di conversazione consumerà 36 Mb di dati. Se il vostro piano tariffario include 2Gb di traffico potrete telefonare per 55 ore!

Resta da vedere quale sarà la reazione degli operatori di telefonia mobile che potrebbero decidere di bloccare il traffico Voip generato da WhatsApp. In tal caso si potrà sempre ricorrere ad una VPN (Virtual Private Network) sufficientemente performante per aggirare il blocco. Voi cosa ne pensate? State già utilizzando le chiamate vocali di WhatsApp?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*